Io non sono #He4She

Ho appena degustato lo spot RAI in cui testimonial (tutti maschili) dello sport e dello spettacolo dichiarano la loro vocazione morale: Io sono He For She Che in Italiano significa Io sono Lui per Lei Per combattere le discriminazioni di genere, forma linguistica “neutra” per dire che gli uomini (e solo gli uomini) discriminano (negativamente) […]

Continua a leggere

Gabriele e l’inviolata vagina

Il giubileo della vagina. “tutto è misericordia, tutto è donna” Jorge Mario Bergoglio, in arte Papa Francesco “Misericordiosa fosti quel dì, le stelle complici e l’ignaro Peppino. Spalancasti la porta, alle mie virtù all’incerto destino. Un fugace momento, godemmo e ansimammo poi nulla di più. Fuggi dallo spavento, solo tuo il travaglio per uno sfortunato Gesù” Gabriele, in arte l’Arcangelo

Continua a leggere

Autodeterminazione della donna e gogna pubblica

Autodeterminazione. Una parola che ha avuto i suoi momenti di gloria in tempi di “aborto”. Autoderminazione femminile, ovviamente. Quella maschile è data per scontata, più che scontata direi … “in svendita”. Ma non parleremo di aborto, né di riproduttività. Ma di sesso sì, perché, apparentemente, l’autodeterminazione femminile sessuale sembra proprio non poter prescindere dalla sottodeterminazione […]

Continua a leggere

Banconote da 7 Euro per sole donne

La verità, che grande parola. Forse troppo grande per la natura umana. C’è chi inutilmente la persegue, chi la travisa e chi l’aborre. Nella corsa per l’affermazione della verità, filosofie e religioni, scienze ed ideologie, si sono avvicendate, separate, incontrate e scontrate. Tutte ad eccezion fatta del “femminismo” che non può incontrare la scienza, perché […]

Continua a leggere

Viva la foca!

Oggi pomeriggio ho avuto l’occasione di ascoltare pochi secondi di una trasmissione pomeridiana (una delle tante) della RAI (non saprei dire quale degli inutili canali generalisti) incentrata sul teatrino del dolore. Secondi persi. Ormai un format, basato sulla coppia conduttrice uomo – donna, la donna tipicamente arrampicata su tacchi 12, l’uomo nella posizione preferita, in ginocchio. […]

Continua a leggere

In guerra muoiono solo donne e bambini…

Due anni fa Hillary Clinton, prossima presidentessa degli Stati Armati d’America, affermava che: le donne sono state sempre le principali vittime delle guerre, perché dovevano piangere i loro mariti morti Tale idiozia non va neanche commentata, anche se tale affermazione ci da il tenore della statura mentale e morale di tale persona. Il punto è che, […]

Continua a leggere