Verdini dalla rabbia

Verdini strappa col Nano a piede libero ed appoggia il PD, nel Colpo di Stato Costituzionale. Ah, no, scusate! Pare si dica “Riforma Costituzionale”.

Una riforma che nessuno ha chiesto e che quando la Presidentissima della Camera ha sottoposto a sondaggio, è stata subissata di insulti…la Riforma intendo. Legittimi.

Una riforma segreta, un po’ come il TTIP…

Comunque Verdini dà il suo appoggio a Renzi; compari Fiorentini ….

Un appoggio alla Lewinsky, non so se mi spiego.

Rassicura quindi Verdini: “Nessuno vuole confluire nel PD, non vi preoccupate!”

Denis, io sono serenissimo; in tutta sincerità, non vedo la differenza.

Annunci