Vaccinazioni coatte, l’H1N1 in retrospettiva

Nel 2009 crearono il panico da H1N1. A tal riguardo ricordiamo alcuni dati interessanti che derivano dall’esperienza del Regno Unito, che sono convinto potrete facilmente riportare al contesto Italiano.

Terrorizzarono la popolazione stimando in circa 65,000 le vite che si sarebbero perse a causa del virus H1N1; ne morirono 457. Il governo forzò la mano e introdusse il vaccino Pandemrix (sviluppato 3 anni prima dell’epidemia H1N1) della GlaxoSmithKline; 60 persone (in gran parte bambini) ne ricavarono danni celebrali, e il governo britannico fu costretto a risarcire tali vittime per circa 60 milioni di sterline.

Perché sappiamo che i vaccini sono innocui, tanto è vero che le società che li producono sono esenti dai danni provocati.

Infatti i danni li pagano i governi con le tasse dei contribuenti danneggiati.

Il vaccino Pandemrix è stato ritirato.