Sterilizziamo le donne

… per onorare la parità di genere. Ebbene sì, non c’è alternativa.

Ecco, già le sento gridare: “misoginia, alle armi, alle armi!”

State calme, la vostra è mancanza di prospettiva. Pensate solo a quanti meno stupratori ci sarebbero in giro se non fossero neanche concepiti; per non parlare dell’eliminazione radicale del “femminicidio”; nè donne vittima, nè uomini femminicida. Per non parlare delle guerre; mai più una guerra, per sempre.

Anzi, per fare tutti più contenti, sterilizziamo tutti, tanto l’esito è lo stesso.

Come dite? Ci estingueremmo? Verosimile. Ma prima di estinguerci avremmo abbattuto l’ultima grande discriminazione di genere tra uomini e donne, la riproduttività. E sono soddisfazioni. Morti, sterili e infecondi. Ma felicemente uguali.

Sì è vero, si potrebbe agire altrimenti. L’aborto selettivo potrebbe apparire un’alternativa; abortire i maschi e dare alla luce solo esseri umani. Ovviamente premunendosi di conservare in “banca” un po’ del prezioso materiale, sottinteso.

Finalmente una società senza disparità di genere … e noi sappiamo quanto ci teniate sinceramente alla parità di genere.

E poi senza modelli androcentrici, basterebbe lavorare di meno, e lavorare tutte. E niente inquinamento, in piena armonia con Madre Terra. Via le leggi “positive”, le quote rosa, gli incentivi alla parità… Anacronismi patriarcali. Tutto monocolore, tutto uguale a se stesso.madre terra fiumiE niente più morti sul lavoro, senzatetto, suicidi. Il problema dei padri separati? Risolto, alla radice.

Lavoro, fatica, rischio? Via queste parole dal vocabolario. Vocaboli androcentrici coniati per giustificare la sopraffazione.

Qualche problemino qui e lì rimarrebbe, diciamocelo. Tra pari, chi paga i contributi per la maternità? Per non parlare della pensione. Anche perché, è sottinteso, tutte in pensione a 40 anni, e cento candeline da spegnere, per tutte, d’altronde senza violenza “di genere” se ne va la prima causa di morte. E che dire poi dell’incombenza della gestazione? Problema eradicato invece con l’opzione sterilizzazione. Per non parlare dell’orribile discriminazione intragenere, tra chi gravida e chi non gravida. O tutte o nessuna.

E no, spiacente, ma la sterilizzazione è l’unica opzione, costi quel che costi.

Tutto per la parità di genere.

Annunci